Esatto, parliamo di quel video in cui Dolce & Gabbana chiedono scusa per aver offeso milioni di cinesi. Bene, forse non hanno pensato che il messaggio inviato qualche giorno prima poteva offendere gli abitanti della nazione più popolosa del mondo, e non solo.

Potevano filtrare il messaggio rivolgendosi a dei bravi consulenti per la traduzione, così non sarebbero inciampati in questo controproducente (si parla di perdite di milioni di euro) inconveniente.

Quando parliamo di bravi consulenti per la traduzione parliamo di transcreation, o traduzione creativa, cioè la riscrittura di testi per documenti di marketing e comunicazione generica con l’obiettivo di creare nel target di riferimento lo stesso impatto del messaggio della lingua originale.

Il termine che definisce questa variante della traduzione è transcreation, unione di translation (traduzione) e creation (creazione). Il transcreator quindi non si limita alla comprensione del messaggio originale e alla sua corretta traduzione nella lingua target richiesta, ma è anche in grado di cogliere l’effetto che il testo originale ha sul lettore destinatario. Il transcreator è la sintesi perfetta tra traduttore e copywriter. La figura che da oggi non mancherà fra le fila dei collaboratori di Dolce& Gabbana, ne siamo certi.

UN PO’ CREATIVO, UN PO’ GIOCOLIERE (CON LE PAROLE)

La transcreation è una forma di traduzione espansa, dove il testo letterale e la traduzione di ogni singola parola non sono più il punto focale del lavoro del traduttore.

Questo processo si concentra sull’acquisizione di svariati fattori come emozioni, cultura e ambiente dell’audience di riferimento, in modo da ricreare in maniera efficace il concetto da veicolare da una lingua all’altra. Diversamente dalla traduzione, la transcreation è utilizzata quando il messaggio è più importante delle parole.

FAR COLPO SUL TARGET SENZA INFASTIDIRLO

Se vogliamo far colpo sul nostro pubblico target senza correre il rischio d’infastidirlo, dobbiamo creare un messaggio di transcreation di successo che porti con sé la stessa essenza ed evochi la stessa emozione che ha il messaggio originale. È uno strumento potente e creativo, utilizzato nelle campagne di marketing e nella pubblicità per superare i confini della lingua e della cultura.

Mentre il mercato continua ad evolversi, il messaggio pubblicitario deve essere sufficientemente avvincente da colpire i pensieri e i cuori delle persone, e l’adeguata traduzione del messaggio è essenziale per raggiungere una strategia di marketing d’effetto.

Lo scopo fondamentale della transcreation è quello di trasferire l’intenzione, lo stile e il valore emozionale di un messaggio da una lingua d’origine ad una lingua target, mantenere il significato e l’emozione del testo quando deve essere adattato alla cultura di un nuovo pubblico.

ADATTAMENTO AL CONTESTO CULTURALE

A volte tale adattamento al contesto culturale di destinazione può comportare cambiamenti significativi rispetto al messaggio originale: la scarsa conoscenza della cultura di riferimento della lingua di destinazione può produrre un effetto molto negativo sulle strategie di marketing delle aziende: è importante che il transcreator abbia esperienza nel marketing, oltre a possedere competenze linguistiche e una solida conoscenza delle culture di riferimento.

In conclusione: non basta più tradurre alla lettera un testo, per renderlo efficace dobbiamo fare uno sforzo in più e applicare alla traduzione l’esperienza, il bagaglio culturale e la capacità creativa del traduttore, che non deve essere un semplice traduttore di parole ma un creativo capace di fare una sintesi tra senso del testo originale e le prerogative proprie del target di riferimento.