Certificazioni

Transitus Group

La nostra agenzia di traduzioni vanta, tra le altre, l’ambita certificazione ISO 17100 Standard qualità traduzioni. Questa certificazione specifica i requisiti relativi a tutti gli aspetti del processo di traduzione che influenzano direttamente la qualità e la fornitura del servizio. Dalle qualifiche e competenze professionali di tutte le risorse coinvolte nel progetto di traduzione, fino a tutti gli standards relativi agli steps di produzione: pre-produzione, processo di produzione e post-produzione. Inoltre Transit Us Group possiede le certificazioni: ISO 9001 – Gestione della qualità, ISO 14001 – Sistemi di gestione ambientale e ISO 27001 – Sicurezza delle informazioni.

ISO 9001 Gestione della qualità

Transitus Group dispone di un sistema di gestione della qualità conforme ai requisiti enunciati dalla ISO 9001, ovvero:
A. ha predisposto un sistema di gestione della qualità adeguato per i suoi prodotti e processi ed appropriato per lo scopo di accreditamento.
B. analizza e comprende le esigenze e le attese dei clienti nonché i requisiti statutari e regolamentari relativi ai propri prodotti. Leggi tutto

C. garantisce che le caratteristiche del prodotto siano state definite in modo da soddisfare i requisiti del cliente e i requisiti statutari e regolamentari.
D. ha determinato e sta gestendo i processi necessari per finalizzare i risultati attesi (prodotti conformi e accresciuta soddisfazione cliente).
E. ha garantito la disponibilità delle risorse necessarie per il supporto alle attività e al monitoraggio dei suddetti processi.
F. effettua il monitoraggio e tiene sotto controllo le caratteristiche definite del prodotto.
G. si adopera per prevenire le non conformità e addotta processi di miglioramento predisposti per:
1. risolvere eventuali non conformità che si presentano (incluse quelle di prodotto che vengono individuate dopo la consegna);
2. analizzare le cause delle non conformità ed effettuare azioni correttive per evitare che si ripetano;
3. gestire reclami provenienti dai clienti.
H. ha effettuato una efficace verifica ispettiva interna e un processo di riesame da parte della direzione.
I. sta monitorando, misurando e migliorando in modo continuativo l’efficacia del suo sistema di gestione della qualità.

ISO 27001 Sicurezza delle informazioni

Standard ISO/IEC 27001, Tecnologia delle informazioni – Tecniche di sicurezza – Sistemi di gestione della sicurezza delle informazioni – Requisiti.
Norma internazionale che definisce i requisiti per impostare e gestire un sistema di gestione della sicurezza delle informazioni (SGSI o ISMS, dall’inglese Information Security Management System), ed include aspetti relativi alla sicurezza logica, fisica ed organizzativa.

ISO 17100 Standard qualità traduzioni

Lo Standard di qualità ISO 17100 “comprende de disposizioni per fornitori di servizi di traduzione (translation service providers, TSP) per quanto concerne la gestione dei processi di base, i requisiti minimi di qualifica, la disponibilità e la gestione delle risorse, nonché altre azioni necessarie per la fornitura di un servizio di traduzione di qualità.”
Un fornitore di servizi di traduzione è una persona o un’organizzazione che fornisce servizi di traduzione professionali. Leggi tutto

Lo Standard di qualità internazionale ISO 17100:2015 “specifica i requisiti relativi a tutti gli aspetti del processo di traduzione che influenzano direttamente la qualità e la fornitura dei servizi di traduzione:”

  • Risorse. Lo standard stabilisce le qualifiche e le competenze professionali di traduttori, revisori (editor bilingue), correttori (editor monolingue), project manager, ecc. e richiede l’attestazione del regolare mantenimento e aggiornamento delle competenze richieste.
  • Processi e attività pre-produzione. Lo standard descrive nel dettaglio i requisiti per la gestione delle richieste di preventivo, le indagini e valutazioni di fattibilità, l’accordo tra il cliente e la società di traduzioni, la gestione delle informazioni del cliente inerenti alla traduzione, le attività amministrative, gli aspetti tecnici della preparazione dei progetti, le specifiche linguistiche e altri fattori di rilievo.
  • Processo di produzione. Si discutono le diverse fasi del processo produttivo: gestione del progetto del servizio di traduzione, traduzione del documento e verifica da parte di un traduttore professionista, revisione approfondita da parte di un secondo linguista (editing bilingue), correzione (editing monolingue da parte di uno specialista del settore) e correzione di bozze o “proofreading” (revisione del contenuto nella lingua di destinazione e correzione prima della stampa) nei casi in cui il cliente sottoscriva uno di questi due servizi a valore aggiunto, nonché la verifica finale e la consegna della traduzione da parte di un project manager qualificato.
  • Processi post-produzione. Diversamente dall’UNE EN 15038, lo standard di qualità ISO 17100 evidenzia l’importanza dell’interazione con il cliente, nell’accordo sui servizi di traduzione iniziale, in cui si raccolgono tutte le caratteristiche peculiari del progetto, sia nella gestione di eventuali modifiche, reclami, riscontri, valutazione della soddisfazione del cliente e chiusura delle pratiche amministrative.

Traduzione + revisione indipendente (editing bilingue)

Come nel caso del precedente Standard di qualità UNE EN-15038, la caratteristica più importante dello Standard di qualità IS0 17100 è la definizione del processo di traduzione, in cui la traduzione in senso stretto è solo uno dei passaggi e non garantisce la qualità a meno che non venga svolta una revisione da parte di un secondo traduttore, nonché la precisa definizione delle abilità professionali di ciascuno dei partecipanti al processo di traduzione, principalmente i traduttori, revisori e project manager.

Le competenze richieste al traduttore, definite nello standard ISO 17100, comprendono competenza nella traduzione, competenza testuale e linguistica nella lingua sorgente e di destinazione, competenza nella ricerca, nell’acquisizione delle informazioni e nell’elaborazione, competenza culturale, competenza tecnica e competenza settoriale.

Qualunque servizio di traduzione certificata ISO 17100:2015 deve comprendere, come minimo, traduzione e correzione (editing bilingue).

  • Traduzione. Un traduttore con le adeguate competenze traduce i documenti e, al termine della traduzione iniziale, verifica il proprio lavoro.
  • Revisione (editing bilingue). Una persona diversa dal traduttore rivede la traduzione. Lo standard definisce la revisione come una “analisi bilingue del contenuto del testo in lingua di destinazione, effettuata confrontandolo con quello nella lingua sorgente per determinarne l’adeguatezza allo scopo concordato.”

Competenze professionali di traduttori e revisori

Lo standard di qualità obbliga la società di traduzione a lavorare esclusivamente con traduttori in grado di fornire prova documentale della propria conformità ad almeno uno di seguenti criteri:

  • Un titolo di studio riconosciuto in traduzione, rilasciato da un istituto di istruzione superiore;
  • Un titolo di studio riconosciuto in un qualsiasi altro campo, rilasciato da un istituto di istruzione superiore più due anni di esperienza professionale a tempo pieno nel settore della traduzione;
  • Cinque anni di esperienza professionale a tempo pieno nel settore della traduzione.

I titoli di studio in Traduzione hanno nomi diversi nei vari paesi. Possono essere considerati tali gli “Studi linguistici”, “Lingue moderne”, ecc.

I revisori o editor bilingui, oltre a soddisfare uno dei tre criteri succitati, devono avere esperienza nel campo della traduzione o revisione nel campo specialistico in cui svolgono la revisione.

ISO 14001 Sistemi di gestione ambientale

L’ISO 14001 è riconosciuto come standard per la certificazione di Sistema di Gestione Ambientale.

Basato sulla metodologia “Plan-Do-Check-Act”, fornisce un quadro sistematico per l’integrazione delle pratiche a protezione dell’ambiente, prevenendo l’inquinamento, riducendo l’entità dei rifiuti, il consumo di energia e dei materiali.

Codice etico

Il codice etico Transitus: regole chiare per lavorare meglio

Dal 19 settembre 2016 Transitus ha adottato un codice etico, cioè un insieme di regole comportamentali condivise e ben definite che tutti i soggetti coinvolti nei processi lavorativi devono rispettare per operare al meglio in ogni situazione, soprattutto con grandi realtà strutturate. Leggi tutto

Grazie al codice etico ogni persona, dai traduttori in remoto ai dirigenti dell’agenzia, può agire seguendo delle precise linee guida aziendali, senza la paura di sbagliare o danneggiare il cliente e/o l’immagine dell’agenzia.
Siamo la prima azienda in Italia ad avere un regolamento di questo tipo e siamo molto orgogliosi della nostra scelta.

Cosa vuol dire etico?

In generale si può considerare etico un comportamento guidato non dall’opportunismo, ma dalla sincera volontà di raggiungere obiettivi virtuosi insieme ad altre persone (e non per mezzo di esse).

I principi che ispirano il nostro codice etico: onesta, integrità, trasparenza e innovazione

Creare un rapporto di lavoro sano con clienti e fornitori è fondamentale per stringere collaborazioni proficue e durature per tutti.
Pretendiamo correttezza da noi stessi e dai nostri interlocutori, sia personale sia professionale, per costruire un’identità aziendale sempre più forte.