SERVIZI

Traduzioni Certificate

Traduzione certificata

Questa traduzione è riconosciuta nel Regno Unito e in generale nei paesi anglosassoni; i testi devono essere accompagnati da un certificato di accuratezza della traduzione e da tutti i dati utili a inquadrare il traduttore come professionista (nome, cognome, indirizzo, contatti e così via). In questo caso la procedura è abbastanza snella, perché la traduzione non deve passare per l’Ufficio Perizie giurate ed Asseverazioni del Tribunale. È principalmente adottata per la contrattazione internazionale tra privati, che non richiede procedure di asseverazione.

Traduzione giurata o asseverata

È quel particolare tipo di traduzione che riguarda un testo da usare in un procedimento giudiziario. Il traduttore giurato, in qualità di consulente tecnico d’ufficio (CTU) del Tribunale, deve certificare la corrispondenza tra testo tradotto e quello originale tramite giuramento (asseverazione) depositato in cancelleria; la documentazione da presentare comprende testo originale, traduzione e modulo di giuramento firmato dall’operatore davanti a un cancelliere. L’asseverazione può essere eseguita anche presso un Giudice di Pace. Firmando il verbale e apponendo timbro e numero di iscrizione all’albo dei traduttori giurati, il traduttore si assume la responsabilità civile e penale di quanto tradotto. L’asseverazione è una procedura necessaria quando un documento straniero dev’essere presentato in Italia mantenendo la stessa validità legale e viceversa.